Sicher am Steuer

Menu England Deutschland France

Consiglio per la MPU (Alcool)

La Sua situazione

Se Lei ha scelto questa pagina web, Lei ha probabilmente perso la Sua patente a cause di una guida sotto influenza di alcool. In questo caso è pertinente, se Lei si ha fatto notare per un singolo tasso alcolico per mille alto o per più di un tasso alcolico relativamente basso. È anche possibile, che Lei non ha guidato con la macchina, ma con la bicicletta. Alla fine può darsi, che Lei possiede ancora la patente, ma deve mettersi in conto di perdere la patente.

L'ufficio della motorizzazione esaminerà con cura il Suo caso, raccoglierà un certificato di buona condotta attuale (Berlino) e un estratto di punti (Flensburg) e deciderà conforme alle circostanze, se Lei ha bisogno di una MPU od no. In molti casi questo può essere deciso studiando la pratica. A volte solo dopo una telefonata con l'incaricato, che è competente per Lei.

Vogliamo allora supporre, che Lei deve presentare una perizia per l'idoneità alla guida e che Lei vuole ottimamente prepararsi per questa. Lei cerca un esperto, che Lei aiuta? Un partner, che intende le Sue preoccupazioni e paure, la Sua difficile situazione professionale e forse privata, che Lei assiste e L'accompagna nella Sua strada per la patente? Allora Lei è giusto qui e dovrebbe continuare a leggere.

Il mio incontro informativo

Il mio consiglio individuale ha un riguardo flessibile per la Sua situazione. In un primo incontro informativo ci conosciamo. Ho la possibilità di far pratica nel Suo caso, di studiare i Suoi documenti e posso dar La una sintesi di quello, che è richiesto da Lei nel giorno della perizia.

Lei deve totalmente rinunciare al consumo di alcool o sarebbe il bere controllato la via giusta? Lei ha bisogno di valori epatici? Chiede il perito che Lei presenti una preparazione per la MPU? Bisogna frequentare un gruppo auto-aiuto e quale scadenze Lei deve mettere in conto?

Se queste relazioni sono chiarite, è possibile di esprimere una raccomandazione, cioè Lei apprenderà, se e quando una perizia ha senso. A seconda del caso individuale noi possiamo stabilire subito o - quando è ragionevole - più tardi un consiglio.

Il Consiglio (Preparazione per la MPU)

Modulo 1. Schizzo biografico

Il consiglio comincia con uno schizzo biografico. Si è dimostrato che la Sua probabilità di ritenere una perizia positiva sale, quando i perito comprende la Sua situazione personale. Anch'io posso adattare il mio attestato scritto proprio a Lei. Non abbia paura. Lei decide che cosa Lei vuol dire o no. Anche in una perizia Lei deve dire al perito solo tanto quanto lui a bisogno di valutare il Suo caso in maniera ragionevole. Non solo sono vincolato al segreto professionale e per questo tratto le Sue comunicazioni con confidenza. Sto al fianco di Lei e La voglio aiutare. In un clima di rispetto e fiducia mutuale si possono trovare presto relazioni ed esperienze personali che hanno un gran valore esplicativo.

Modulo 2. Analisi della guida in stato di ebbrezza

Domande riguardando la guida in stato di ebbrezza occupano soprattutto un posto importante nel primo terzo della perizia. L'esperto vuol sapere, che cosa è successo allora e perché è successo: La domanderà, perché Lei ha bevuto (tanto) alcool e perché Lei ha guidato. È anche importante per lui di apprendere, come Lei si ha sentito in questo stato. Nel nostro consiglio analizzeremo queste domande in modo critico e parleremo di concetti importanti, che Lei può utilizzare dopo nella perizia. Lei sarà in grado di denominare le cause anzi lo sfondo della guida in stato di ebbrezza senza cadere in sospetto di trovare delle scuse. Naturalmente calcoleremo anche la quantità bevuta nel giorno del delitto, cioè metteremo alla prova la Sua memoria con tre formule scientifiche, per dare nelle Sue mani a questo punto un'informazione competente per la MPU.

Modulo 3: Passato di bere

Quando si tratta in particolare di un tasso per mille alto, il perito parte dal presupposto di una aumentata tolleranza alcolica Sua. Questo non significa che Lei deve aver bevuto molto ogni giorno, ma significa che Lei ha prima bevuto in buona regolarità del alcool o che Lei ha consumato più grandi quantità d'alcool (ubriachezza) in periodi rilevanti. Lei appunto non sarebbe con questo l'unico nella nostra società e una sincera denominazione delle precedenti quantità di bere non dovrebbe essere veramente un problema, ma l'esperienza mostra due cose.

Prima i clienti hanno spesso paura nella perizia di rivelare il loro vero modo di bere, perché temono di essere bollati come alcolizzati. Secondo i periti preferiscono una certa maniera di presentare il passato di bere. Sei Lei non può realizzare quella, la perizia avrà un risultato negative nonostante le Sue ottime intenzioni.

Ma non abbia preoccupazioni. Elaborerò con Lei una curva di bere, che corrisponde tanto alla verità quanto alle aspettative formali del perito.

Modulo 4. Motivi di bere

Domande che chiedono il perché sono secondo l'esperienza sempre spinoso ed è difficile di rispondere a loro in modo soddisfacente. Perché Lei ha magari bevuto l'alcool? Perché nelle quantità in questione? In quali occasioni e quali periodi? Quali bevande Lei ha preferito? Sei Lei può rispondere a queste domande riguardando il Suo passato di bere, cioè se Lei può spiegare il Suo consumo alcolico in modo biografico, il perito confermerà la coscienza autocritica essenziale. Lei ha riconosciuto l'importanza, il ruolo del alcool nella Sua via e Lei si ha criticamente affrontato il Suo passato di bere.

Modulo 5. Problema d'alcool e dipendenza alcolica

Con una serie di domande addizionali il perito cerca di esplorare la Sua auto-valutazione. Lei aveva un problema d'alcool? Lei ha condotto abuso di alcolici o Lei era perfino dipendente e se si: fisicamente od psicologicamente? Lei pensa di aver bevuto troppo o Lei pensa, che aveva sotto controllo il Suo bere? Qui si tratta di verificare se il Suo auto-immagine, cioè il Suo giudizio retrospettivo del Suo passato di bere concorda con la realtà che il perito ha cercato di sapere prima. Domande di questo tipo sono altrettanto spinose, perché spesso nel uso dei termini risultano malintesi. La aiuto di evitare questi malintesi, di mettere d'accordo le Sue risposte con la lingua del perito e di tradurre i termini comuni con la lingua speciale del perito.

Modulo 6. Cambiamenti e motivi d'astinenza

Per quanto sia importante la comprensione del proprio passato alla MPU, di per sé non è sufficiente per una perizia positiva. Perché molte persone sanno che bevono troppo, ma non cambiano nulla. Pertanto, l'esperto presterà particolare attenzione a se e come Lei ha cambiato il modo di trattare l'alcol. Nella maggior parte dei casi, per il periodo di prova, ad es. il periodo tra il viaggio dell'alcool e la MPU, l'astinenza rigorosa dall'alcol senza il consumo di birra analcolica è consigliata. Il cliente deve dimostrare che è serio, che può dire "no" con gli amici, in breve: che è più forte dell'alcool.

Solo coloro che completano con successo questa lotta con se stessi hanno la prospettiva di una perizia positiva e quindi sono richiesti tempi di astinenza diversi da 6 mesi a un anno. Non ha troppe speranze di poter ingannare questi tempi di astinenza. Da un lato, l'esperto può verificare la credibilità della sua dichiarazione (verifica dell'astinenza) utilizzando i segnali del linguaggio del corpo, i cambiamenti sperimentati o i motivi dell'astinenza; d'altra parte, ora c'è un parametro caratteristico medicinale con l'EtG, che permette di rendere un po 'più probabile la Sua dichiarazione di astinenza.

Se Lei è disposto a rinunciare all'alcol per un certo periodo di tempo - e perché non più a lungo - ha ottime prospettive in una MPU.

Modulo 7. Pericolo di ricaduta ed prevenzione

L'ultimo terzo della MPU riguarda il futuro. Ha certamente ragione sul fatto che questa parte debba essere posta in primo piano, ma fa parte della tradizione della perizia che la visione del futuro diventa chiara solo quando il passato è stato studiato a fondo. Dopo che molti clienti vengono notati di nuovo sulla strada o ci sono spesso due o tre guide in stato d’ebbrezza, l'esperto scoprirà scrupolosamente se Lei è consapevole di questo pericolo o cosa intende fare perché un nuovo viaggio alcolico non si ripeta. Non è sufficiente dire qui che non vuole più bere alcolici. Deve spiegare le basi della Sua decisione o della Sua stabilità personale e fornire una giustificazione esemplare che si sono verificati i cambiamenti necessari nella Sua vita, nel Suo tempo libero, nella gestione dei problemi, nella Sua cerchia di amici ecc. E deve dimostrare di aver provato con successo strategie concrete di evitazione.

Prospettive di successo

Non risentirla della meticolosa interrogazione del perito. Lui vuol prendere la decisione giusta, ad es. vorrebbe scoprire se Lei è un pilota onesto e motivato, che ha davvero lavorato su se stesso o se Lei è uno di quelli che vogliono fingere di farsi strada in una MPU. Se Lei ha l'onestà e la motivazione menzionate, Lei è un candidato eccellente per la preparazione di MPU. Se Lei ha visitato il mio consiglio e studiato i documenti di formazione e se Lei soddisfa anche i requisiti e i periodi di prova richiesti nel Suo caso, allora ha ottime prospettive per una perizia positiva.

Periodo

Come può vedere, l'allenamento non è l'unica cosa che richiede tempo. I periodi di prova devono anche essere osservati. Si consiglia pertanto di registrarsi al più presto per un primo incontro. Lei non è ancora impegnato di prendere un corso intero. Riceve informazioni importanti solo in una fase iniziale. Lei si risparmia la perdita di tempo e denaro e sa cosa aspettarsi e cosa può fare da solo. È un piacevole effetto collaterale del consiglio che, in caso di contatto in tempo, il periodo di blocco imposto dal tribunale può essere abbreviato mediante un consiglio psicologico del traffico, senza costi aggiuntivi.

Quindi non aspettare! Mi chiami!
Protegga queste importanti informazioni personali!

Scopo del consiglio

La consultazione individuale sull'alcol (preparazione MPU) comprende generalmente 8 sessioni di 75 minuti ciascuna. A volte sono necessarie sessioni aggiuntive. Ciò è particolarmente vero se ha commesso violazioni del traffico (o criminali) oltre alla guida con l'alcool o è stato rintracciato con droghe. La maggior parte delle volte si può già vedere nel primo incontro quante sessioni aggiuntive può aspettarsi. A volte le chiamate all'ufficio di motorizzazione, che sarei felice di fare per Lei, portano chiarezza.

Costi

La consulenza individuale sull'alcool con 8 sessioni di 75 minuti costa 95 euro a sessione incluso il certificato di frequenza. Per rispettare il carico di lavoro di una prima telefonata e il primo incontro, La chiedo di portare anche 95 euro al primo incontro. Se in seguito desidera avere una perizia di prova facoltativa, questo importo sarà dovuto un'ultima volta.

Certificato di frequenza

So che anche Lei deve guadagnare i soldi per prepararsi per la MPU e voglio che l'investimento valga la pena per Lei. Voglio che Lei tragga personalmente beneficio dal consiglio, che si senti più libero e felice e che vada alla perizia senza paura. Ma voglio anche che il perito La capisca e valuti il Suo caso correttamente dall'inizio. Pertanto, rilascio a ciascuno dei miei clienti un certificato di frequenza individuale e dettagliato, in cui il contenuto essenziale del consiglio è denominato e la Sua situazione è differenziata. Ciò consente al perito di ottenere un'immagine dettagliata prima di entrare nella stanza; viene fornito il quadro per un sondaggio di comprensione. Anche le autorità competenti per la patente di guida apprezzano tale certificato perché consente agli impiegati di giustificare una nuova valutazione nel caso in cui sia già disponibile una perizia negativa.

Non lasciare che arrivi così lontano! Agire in tempo! Chiamami e fissi un appuntamento per un primo incontro. Quindi sa cosa deve fare per recuperare la patente con un'alta probabilità.

Impressum  /  Tutela della Privacy

© 2021   Dr. M. Junker

Contatto Versione Web